gengive sane

Gengive sane, ecco le regole da seguire

gengive saneCirca 20 milioni di persone nel mondo soffrono di gengive dolenti, arrossate e infiammate, che sanguinano quando si spazzolano i denti. In pochi, però, si rendono conto della gravità del problema che potrebbe causare parodontite e, nella forma più grave, la perdita di denti.
Avere delle gengive sane è ormai una necessità non solo per la nostra salute fisica, ma anche per quella psicologica.

Ecco che allora, la Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SIdP), insieme alla European Federation of Periodontology (EFP), l’American Academy of Periodontology(AAP) e l’Asian Pacific Society of Periodontology (APSP) ha voluto dare delle linee guida sulla prevenzione.

REGOLE PER AVERE GENGIVE SANE

– Si parte dallo spazzolare i denti per almeno 4 minuti, possibilmente con spazzolini elettrici, migliori per gli esperti rispetto allo spazzolino manuale e al filo interdentale.

– Utile anche il collutorio, ma solo dietro consiglio del dentista.

– Inoltre, è necessaria una diagnosi precoce e periodiche visite di controllo.

– Fondamentale è anche smettere di fumare e scegliere dentifrici adeguati al problema.

Seguire queste linee permetterebbe un risparmio di un miliardo di euro, ai 3 milioni di italiani che spendono tale cifra per la cura ed il trattamento della patologia.

Non solo, Maurizio Tonetti, presidente SidP per la prevenzione indica un test semplice chiamato PSR (Periodontal Screening and Recording – Screening e registrazione della salute parodontale) e raccomandato da SIdP, per individuare chi soffre di parodontite. Il test comporta l’inserimento di una sonda nel solco gengivale che aiuta a comprendere il grado di infiammazione delle gengive. Dare attenzione al problema è fondamentale perchè la possibile perdita dei denti ha delle conseguenze disastrose sulla vita dei pazienti; che vedono un lento peggioramento dell’alimentazione e dello stato nutrizionale.

Sempre Tonetti spiega che La parodontite è un’infiammazione profonda delle gengive provocata dai batteri presenti nella placca dentale non adeguatamente rimossa con una corretta igiene orale. Purtroppo la maggioranza si allarma solo quando sente i denti muoversi e spostarsi, così la conseguenza, se la malattia non viene trattata adeguatamente e in tempo, e’ la perdita dei denti”.

DIETA ADATTA

Sempre l’esperto afferma che, per la salute delle gengive fondamentale è una dieta ricca di frutta e verdura fresca, che favoriscono una buona masticazione e permettono di mantenere le gengive sane.  Proprio per prestare maggiore attenzione alle conseguenze di malattie spesse sottovalutate, le società scientifiche mondiali hanno deciso di siglare e diffondere un documento che aiuta ad affrontare al meglio tutte le patologie cardiovascolari, il diabete, l’ictus e le infezioni respiratorie.

Fonte: Meteoweb